vecchia pagina il castello2018-12-03T15:02:50+00:00

ESTERNO

IL CORTILE PRINCIPALE

10599449_696907970384831_4220999334272794345_nE’ il cortile più grande, di fronte al cancello di ingresso, delimitato dall’edificio e da una graziosa balaustra con una statua di un grifone, e pavimentato a ghiaia bianca del Ticino. Misura 50X50 e può ospitare una tensostruttura che accoglie fino a 200 persone. È attorniato dal prato e da alberi da frutto.

 

 

 

 

 

IL CORTILE INTERNO

10409592_696907903718171_6213926830910390709_nE’ la zona più romantica del Castello, da cui si accede all’interno del castello, e ha un piccolo portichetto con una nicchia dedicata alla Madonna dell’Aiuto di Busto Arsizio, luogo di origine della famiglia degli attuali proprietari. Sul cortile si affaccia la tavernetta, completamente perlinata e con un romantico caminetto. Il cortile con il portichetto e la tavernetta possono ospitare circa 100 persone per un aperitivo, o 40/50 persone per una romantica cena seduta. È uno dei luoghi più suggestivi per il taglio della torta

 

 

 

 

 

 

IL GIARDINO ALL’ITALIANA

Si trova in una zona soleggiata, protetta da una folta siepe di Laurus Nobilis, e ha una classica struttura con aiuole contornate da siepi di bosso e ornate da moltissime piante di rose di vari colori. Al centro del giardino, davanti alla quinta di tuie, si trova una fontana con una statua di una Venere al bagno. Nel giardino all’italiana ci sono due piante di ulivo e un angolo dei profumi, dove crescono mirto, rosmarino, salvia, melissa, mentuccia e altre erbe. È il luogo ideale per l’aperitivo e l’accoglienza degli ospiti.

 

GIARDINO

IL PARCO

10671228_696908097051485_6901731256965718317_nE’ ampio e può ospitare fino a 30 tavoli da 10 persone ciascuno. Ha una quinta di querce e robinie, e numerose piante da fiore. Il fondo è di prato rustico, che può essere utilizzato con una tensostruttura con o senza pavimentazione. Ha un’area riservata al catering con acqua e corrente elettrica molto comoda e accessibile. Nel parco si trova una piccola area attrezzata per i bambini, dove, a richiesta, si può organizzare un servizio di baby sitting per tutti i piccoli ospiti. Il giardino del Castello dei Cento tetti è comunque un posto privo di pericoli, dove i bimbi possono muoversi liberamente in tutti gli spazi.

 

 

 

 

IL PERGOLATO

10696466_696908220384806_184779050414122362_nSi presta a usi molteplici: può essere la zona per l’aperitivo, oppure l’angolo riservato per una cerimonia civile, e può essere allestito anche per una cena intima, per circa 60 persone. Accanto al pergolato si trova il campo per il gioco delle bocce, a disposizione degli ospiti.

 

 

 

 

INTERNO

SALE INTERNE

Il Castello dispone di due sale interne comunicanti, che possono essere utilizzate per una cena riservata al massimo a 35/40 persone. I soffitti di entrambe le sale sono a cassettoni. La sala piccola ha i muri decorati a motivi geometrici e adornati dalla collezione di armi antiche e reperti risalenti al periodo dell’Unità d’Italia. Si possono vedere la sentenza di morte di Guglielmo Oberdan, e le richieste di acquisto di armi per la spedizione dei Mille. È conservato anche un esemplare di uno dei primi tricolori italiani.

BIBLIOTECA

Il Castello appartiene ai discendenti del professor Bruno Grampa, medico stimato, storico attento, arguto scrittore dialettale e italiano, e pittore per diletto e passione. La biblioteca, grazie alla quale è stata creata la Società di Studi Patri di Busto Arsizio, contiene circa 20.000 volumi, per la maggior parte dedicati a storia locale e nazionale, e alla politica dall’inizio del novecento. Sulle pareti della stanza si trova una citazione dal Vangelo di Giovanni, (XV, 14-27) dedicata dal Prof. Grampa ai suoi amati volumi. La biblioteca del Castello dei Cento Tetti è frequentata da studiosi, appassionati, studenti universitari, che vi trovano materiale raro e indispensabile per le loro ricerche. A tutt’oggi è punto di riferimento per numerose istituzioni